Marzo

Marzo è iniziato così veloce che siamo più vicini alla sua metà che al suo inizio, ormai. Marzo ha cambiato tutto, o tante cose, e vorrei lasciare una traccia di queste mutazioni ma mi riesce solo di aprire il quaderno, sfogliarlo alla ricerca di una pagina bianca, prendere appunti con una grafia minutissima e contorta … More Marzo

QWERTY

Quando scrivo, scrivo con entrambe le mani. Non mi riesce di usare tutte le dita, tipo: i mignoli. I mignoli non li uso quasi mai, mi sembra che non abbiano la forza necessaria per picchiare sui tasti, soprattutto il destro, per via di una frattura scomposta di tanti anni fa. Questa frase l’ho scritta usando … More QWERTY

I am, I am, I am

Una volta una persona mi ha chiesto: qual è la necessità che ti porta a volerti definire? Non è stato molto tempo fa, e stavamo parlando del più e del meno – più del più che del meno – e io come sempre cercavo modi per dirmi, e i modi per dirmi che conosco sono … More I am, I am, I am

Ittiologia

Il mio silenzio è l’acqua per i pesci rossi che sono le parole. La bocca, intera, è la boccia di vetro nella quale nuotano, dalla cui fessura saltano, a volte incoscientemente, per andare a morire friggendo sul tuo pavimento. La mia bocca intera è la boccia di vetro nella quale nuotano, nella quale talvolta, la … More Ittiologia