Lettera al tuo guscio

So che è una cosa scema da pensare, che alla fine non succederà mai per davvero che qualcuno mi chieda di scegliere – tra tutti i momenti, se potessi sceglierne solo uno, uno solo, quale sceglieresti? E se anche fosse me lo chiederebbe solo in via del tutto ipotetica, e la mia risposta non influenzerebbe in alcun modo il corso degli eventi, e non sarei mai costretta a scegliere davvero, potrei rispondere con un momento e la mia risposta non mi impedirebbe comunque di vivere tutti quegli altri, potrei cambiare idea, anche – se fosse una domanda vera, di quelle a cui devi rispondere veramente e poi cercare di tenere fede alla risposta, sempre se ne esistono, di domande così, che una scappatoia si trova sempre, se la si vuole trovare o la si deve trovare e sto scrivendo questa frase lunghissima e contorta solo perché voglio dirti una cosa e non sono riuscita a trovare un modo migliore per dirtela – a questo punto potrei anche salutarti, piegare in quattro la lettera, metterla in una busta, scriverci il tuo nome, infilartela nella tasca del cappotto o in quella dello zaino o anche venire sotto casa tua e portartela e aspettare che tu l’abbia letta e poi attendere che quel momento arrivi per dirti: ecco, questo, questo volevo dirti, e sarebbe bello, perché tu stringeresti un poco gli occhi e ti avvicineresti per darmi un bacio di quelli che sorridono ma poi chissà se ce ne ricorderemmo? Sarebbe un altro momento, e neanche un momento di quelli che hanno la tendenza a ripetersi anche se in modo sempre leggermente diverso, un momento di quelli che succedono una volta e che dovrei scrivere per non perderlo per strada e allora tanto vale fare così, scriverti direttamente, anche se mi perdo quel bacio ma facciamo che questo è un investimento per il futuro, che perdo quel bacio ma ne guadagno degli altri, molti di più, e mi viene da pensare che è quello che tendiamo a fare, noi, investimenti per il futuro, ed è una cosa bella perché vuol dire che ci pensiamo, che ci crediamo, a un futuro insieme, altrimenti mica rinunceremmo a certe cose piccole ma belle, come quel bacio, in vista di altre, eccetera.
Ormai capita spesso, di solito siamo sdraiati sulla pancia e guardiamo qualcosa insieme e, a turno, ci abbracciamo. Prima ti abbraccio io, che poi abbracciare non è la parola giusta, ti accarezzo la schiena, sciolgo i nodi che mi ritrovo sotto le dita, poi facciamo a cambio ma non è questa la cosa importante, è solo un dettaglio, perché il momento, quel momento che se mi venisse chiesto di sceglierne uno solo sceglierei, succede quando ti abbraccio io e, a un certo punto, vediamo qualcosa nella cosa che stiamo guardando, la stessa cosa, e distogliamo per un istante lo sguardo dallo schermo e facciamo incontrare i nostri occhi e non so se tu lo sai cosa mi dicono, i tuoi occhi – assomiglia a quello che mi dici per davvero in quel momento ma è come se fosse più vero ancora, come se i tuoi occhi – o qualcosa dietro i tuoi occhi – sapessero certe cose meglio di te, o qualcosa che ancora davvero non sai, la intuisci e basta – tu sei così, c’è una parte di te che capisce le cose prima del tuo guscio, e allora perdonami, se a volte resto in silenzio, ma non sono davvero in silenzio, sto parlando con quella parte lì, che faccia poi sapere le cose che contano a tutto il resto.

Annunci

One thought on “Lettera al tuo guscio

  1. sono stato in silenzio quando mi ha parlato a lungo per spiegarmi che soffriamo tutti da soli e ha concluso con un abbraccio e un “non c’è nulla da dire”. allora ho chiuso gli occhi perché la cosa che conta che sta dietro i miei occhi non aveva nessuna importanza. ho chiuso gli occhi e ho ascoltato il silenzio, era così http://www.youtube.com/watch?v=gF9MUnkIlQc

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...