Don’t ever leave me / Say you’ll always be there / All I ever wanted / Was for you / To know that I care

Non avremmo bisogno di niente. A me piace mangiare con le mani per non sentire il metallo delle posate o perché non mi basta mangiare il cibo con gli occhi, con il naso, con la bocca, e mi piace mangiarlo dal tuo stesso piatto e magari infilarci le dita in bocca a vicenda, insieme alla pasta o all’insalata, che è un po’ come baciarsi; mi piace bere dalla bottiglia perché i bicchieri sono sempre troppo grandi, mi piace bere dalla tua stessa bottiglia perché è un po’ come baciarsi; avrei bisogno solo di una caffettiera, lo sai che senza caffè la mattina proprio non ce la faccio, ma potrei fare a meno anche di quella. Non avrei bisogno di coperte perché ci sei tu a scaldarmi, solo di un lenzuolo per giocare a fare i fantasmi o nasconderci sotto prima di fare l’amore. Ci basterebbe un solo cuscino, se potessi usare te, per appoggiare la testa, prometto di non russare.
Non avremmo bisogno della carta perché mi piace quando mi disegni le spalle, anche se l’hai fatto una volta sola, e io ho tante penne che possono bastarci per una vita, e non avremmo bisogno delle parole perché ci basterebbe guardarci oppure dircele tutte in un fiato e tu quando parli tieni gli occhi socchiusi ma forse solo perché è quasi ora di dormire. Io, invece, mi tolgo gli occhiali e ti guardo. Lo scrivo sempre, che ti guardo, perché ti guardo sempre.
Ti prometto di essere più ordinata e di non lasciare sempre tutti i vestiti in giro né le scarpe, che poi ci inciampo io o ci inciampi tu ma non ci siamo mai inciampati insieme finendo abbracciati e allora posso infilarle da qualche parte, ti prometto di essere più ordinata anche se non so se riuscirò a mantenere questa promessa, posso provarci, però, se è una cosa importante, se invece non è importante preferisco passare il tempo ad accarezzarti le braccia, se non ti dispiace.
Non avremmo bisogno di molto, solo di un materasso e di una lampada che funzioni bene, di un po’ di musica e di una candela, per quando mi chiedi se puoi spegnere la luce e io ti dico di sì, di una padella per i würstel e di un frigorifero per la birra e per il te al limone, non avremmo bisogno di niente o non avremmo bisogno di molto e lo so, sto parlando al plurale e forse non dovrei, che la verità è che io non avrei bisogno di niente né bisogno di molto, che io ho solo e soltanto bisogno di te.

Annunci

2 thoughts on “Don’t ever leave me / Say you’ll always be there / All I ever wanted / Was for you / To know that I care

  1. Mi fai sempre piangere. Io un amore così ce l’ho avuto ma non ha resistito, non ho saputo perdonare dei tradimenti. Grazie, mi ricordi che l’amore non è solo dolore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...